1/2/2005 - Inserito da: Nebbioso

Casi Clinici: 15 CASO CLINICO: ulcera e recidiva settica

CASO CLINICO: ulcera e recidiva settica
Paziente di sesso femminile di anni 77.giunge alla nostra osservazione con lesioni alla gamba post-traumatiche.L’arto si presenta edematoso,i polsi periferici sono presenti,indice di Winsor 0.8.Il fondo delle lesioni è fibrinoso.
Si procede a detersione enzimatica e bendaggio elastocompressivo, mobile, a corto allungamento.

Ritorna a medicarsi dopo circa 1 mese, le lesioni risultano aumentate di dimensioni,iperessudanti, con segni d’infezione.
Si effettua tampone con antibiogramma (positivo) e si instaura antibioticoterapia sistemica, associando Pentossifillina e eparina a baso peso molecolare.

L’evoluzione della lesione sarà caratterizzata da recidive settiche della lesione che verranno controllate grazie all’applicazione di medicazioni costituite da Argento e schiuma di poliuretano, sotto bendaggio elastocompressivo di tipo mobile a medio allungamento.



La lesione guarirà dopo circa 7 mesi.

Autori: NEBBIOSO - PETRELLA
Consulenza Professionale
Registrati
Utenti iscritti: 2347
Testo da ricercare:
LA DIGNITA' DEI PAZIENTI AFFETTI DA LCC E' TUTELATA DALLE STRUTTURE SANITARIE E NON DEL NOSTRO PAESE?
SI
NO

RELAZIONI SCIENTIFICHE

X Corso di Aggiornamento Napoli 2012
Le relazioni


III Corso di Aggiornamento
Campolongohospital 2004
(1 parte)
Le Relazioni

III Corso di Aggiornamento
Campolongohospital 2004
(2 parte)
Le relazioni

V Corso di Aggiornamento
Campolongohospital 2006
Le Relazioni

VI Corso di Aggiornamento
Napoli 2007
Le Relazioni

VII Corso di Aggiornamento Napoli 2009
Le Relazioni

FIDIA Le medicazioni Bioattive Napoli - Aprile 2009
Le relazioni

ROLE PLAYING

SIMULAZIONE DI CASI CLINICI PER L'AUTOVALUTAZIONE

Caso Clinico A

Caso Clinico B

Tests clinici A

Tests clinici B

Tests clinici C