27/4/2005 - Inserito da: Petrella

Articoli: LESIONI DA DECUBITO ANNO 2001

LESIONI DA DECUBITO ANNO 2001 ANALISI DEL FENOMENO
E DELL’APPROCCIO PREVENTIVO-TERAPEUTICO

Claudia della Valle Farmacista dirigente
Distretto Sanitario 97
Azienda Sanitaria Locale Salerno-2

Si è condotto questo studio osservazionale retrospettivo allo scopo di determinare l’entità del fenomeno, analizzare l’attuale approccio terapeutico degli operatori sanitari, valutare l’attenzione alla prevenzione di questa patologia, tutti strumenti indispensabili per poter individuare e calibrare eventuali provvedimenti correttivi o definire nuove strategie preventive-terapeutiche.
Lo studio non è stato di semplice esecuzione data l’estrema difficoltà incontrata per raccogliere i dati necessari in quanto nell’anno 2001 erano disponibili solo in forma cartacea, alcuni erano risalenti a molti anni addietro (le prime prescrizioni per alcuni pazienti da noi seguiti nel 2001 risalivano a 7-8 anni prima) e quindi ormai archiviati, a volte in maniera poco organica a causa dei frequenti trasferimenti delle UU.OO. Farmacia e Riabilitazione che ne erano in possesso.
Nessuna delle due UU.OO. su citate aveva un’anagrafica dei pazienti suddivisi per patologia; pertanto per individuare i pazienti affetti da LdD è stato necessario recuperare e valutare 783 cartelle di pazienti che nell’anno 2001 avevano ricevuto presso il Servizio Farmaceutico diverse tipologie di prodotti usati per il trattamento delle LdD: medicazioni tradizionali (garze, cerotti), all’epoca erogabili gratuitamente ad invalidi per causa di guerra e di servizio, ciechi e sordomuti ed invalidi civili in base alla delibera aziendale n° 80 del 27-1-00, e medicazioni avanzate (bendaggi idrocolloidali, pasta per assorbimento degli essudati, idrogel per detersione autolitica); in questo modo sono stati esclusi 528 pazienti ai quali questi dispositivi erano stati erogati per altre patologie (tracheostomia, colo-ileo-urostomia, ulcere diabetiche, ulcere vascolari, ecc.). Altri 45 pazienti sono stati esclusi dallo studio per mancanza nella cartella clinica della diagnosi che aveva indotto la prescrizione dei dispositivi stessi.

Per la versione integrale dell'articolo

clicca qui
Consulenza Professionale
Registrati
Utenti iscritti: 2358
Testo da ricercare:
LA DIGNITA' DEI PAZIENTI AFFETTI DA LCC E' TUTELATA DALLE STRUTTURE SANITARIE E NON DEL NOSTRO PAESE?
SI: 3 voti
NO: 7 voti
Voti: 10

RELAZIONI SCIENTIFICHE

X Corso di Aggiornamento Napoli 2012
Le relazioni


III Corso di Aggiornamento
Campolongohospital 2004
(1 parte)
Le Relazioni

III Corso di Aggiornamento
Campolongohospital 2004
(2 parte)
Le relazioni

V Corso di Aggiornamento
Campolongohospital 2006
Le Relazioni

VI Corso di Aggiornamento
Napoli 2007
Le Relazioni

VII Corso di Aggiornamento Napoli 2009
Le Relazioni

FIDIA Le medicazioni Bioattive Napoli - Aprile 2009
Le relazioni

ROLE PLAYING

SIMULAZIONE DI CASI CLINICI PER L'AUTOVALUTAZIONE

Caso Clinico A

Caso Clinico B

Tests clinici A

Tests clinici B

Tests clinici C