Il Primo Portale Italiano sulle Lesioni Croniche Cutanee

Lesioni ulcerative neoplastiche

Condividi
Condividi

Si definisce come ulcera neoplastica una lesione espressione della degenerazione maligna di uno dei componenti della cute o espressione di un processo tumorale originato in altra sede e giunto per via metastatica (linfatica o ematogena) alla cute.

Possiamo distinguere ulcere neoplastiche primitivamente cutanee come il carcinoma basocellulare (BCC), il carcinoma squamocellulare (SCC), il sarcoma di Kaposi, e ulcere di tipo metastatico, più frequentemente rappresentate dall’adenocarcinoma mammario.

Caratteristiche suggestive di un’ulcera neoplastica possono essere
• Localizzazione atipica, spesso incompatibile con una lesione vascolare.
• Margini irregolari dell’ulcera, con bordo emorragico.
• Formazione di un tessuto di granulazione abnorme duro, che si estende oltre i margini.
• Sviluppo di parecchi bottoni ipercheratosici ed infiltrativi sul bordo dell’ulcera.
• Presenza di una formazione vegetante, esofitica, dura che copre l’intera ulcera.
• Rapido aumento delle dimensioni della lesione, nonostante un adeguato trattamento

Il trattamento locale , in caso di impossibilità di rimuovere la lesione, deve prevedere il controllo dell’essudato, della carica batterica e il miglioramento della qualità di vita del paziente.

Resta aggiornato!

Letta la Privacy Policy, cliccando su “Iscriviti” acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali per l’invio della newsletter settimanale, accesso in anteprima ai contenuti e promozioni. Puoi cancellare la tua iscrizione in qualsiasi momento.